notizie dall'arcipelago - foglio informativo
www.lecinqueisole.it - Articoli d'approfondimento
La storia delle Tremiti, raccontata nei testi del prof. Pio Fumo News dalle isole Tremiti. Come arrivare - orari traghetti, porti d'imbarco. Da non perdere - visita su San Nicola, giri dell'isola, noleggio gommoni, acqua taxi per le cale più belle. Informazioni su hotel, alberghi, camere e bed & breakfast alle isole Tremiti. Ristoranti, pizzerie, cucina tipica. Informazioni, link e numeri utili. home
Notizie - opera di Nicola Di Pardo
Regolamentazione della riserva marina delle Tremiti Archivio del foglio informativo "Notizie dall'Arcipelago". Mappa delle Isole Tremiti Previsioni meteo della settimana Musica, pittura, arte in genere, alle Isole Tremiti Galleria fotografica tremitese, inviaci le tue foto e verranno pubblicate.
   
  -Articoli-
 
INTERVISTA AL CANDIDATO MARIO CAFIERO
di Anna Di Pardo
29/03/08

Conosciamo il candidato sindaco di tremiti Cafiero attraverso una serie di domande che gli abbiamo posto. Prima di cominciare proviamo a non tralasciare alcuni aspetti della sua esperienza passata, di sapere quale è stato il suo percorso di vita fino ad ora in modo tale da conoscerlo più a fondo.

Dott. Mario Cafiero una sintetica biografia:

Sono nato alle isole Tremiti il 29 settembre del 1950, ho frequentato la scuola elementare sulle isole e dopo una felicissima infanzia passata con i miei coetanei Mario Cafiero, candidato sindaco alle Isole Tremitisono stato mandato per alcuni anni in collegio a foggia. Ho conseguito il diploma in ragioneria nel 1969 all’Istituto “Boccardi” di Termoli. Subito dopo il diploma sono partito per l’ Università e dopo 5 anni ho conseguito la laurea in economia e commercio alla “Gabriele D’Annunzio” di Chieti con una tesi interamente sulle isole Tremiti. Durante gli studi, in estate, ho sempre lavorato a Tremiti sia come barcaiolo che come autista e proprio durante questi splendidi anni ho conosciuto mia moglie Silvana. Subito dopo il matrimonio ci siamo trasferiti in diverse città Italiane dove ho insegnato materie tecniche in svariati istituti statali. Nel 1978 nasce a Monza la nostra prima figlia Francesca e dopo un ulteriore trasferimento a Parma, dopo due anni e precisamente nel 1980 nasce Alessandra. Nel 1988 abbiamo deciso di rientrare stabilmente alle isole Tremiti dove ho cominciato ad esercitare la mia professione di Commercialista che tutt’ora svolgo.

Candidato alla carica di sindaco delle isole Tremiti, perché questa scelta?

Sono alla fine della mia carriera lavorativa come commercialista e quindi mi sento obbligato a fare qualcosa per la mia terra. Io come figlio di queste isole sono andato fuori, ho studiato e non ho mai avuto occasione di mettere a disposizione degli isolani e delle isole quello che ho imparato in 60 anni di vita e credo che questa sia l’ultima occasione per fare qualcosa per le mie isole e per i mie paesani.

La prima cosa che farà come Sindaco?

La prima cosa che farò come sindaco sarà quella di ripulire le isole dall’immondizia. Attualmente Il biglietto da visita che offriamo al turista è questo: “le isole di per se sono meravigliose ma sporche mal tenute”. Bisogna assolutamente non lasciare più le isole nell’abbandono in questo mi riferisco anche a San Nicola che è completamente trascurata. E’ fondamentale migliorare il servizio di nettezza urbana; questo è il punto di partenza.

Quali secondo lei sono i problemi da affrontare nell’immediato per Tremiti?

Il primo è quello delle comunicazioni intendo il problema trasporti inteso sia come collegamento tra le isole che con la terraferma e senz’altro uno dei servizi da migliorare. Il secondo far funzionare al meglio altri servizi che esistono ma sono carenti e questi sono quelli legati all’acquedotto alla fogna e la viabilità. Con 2 km di strada su San Domino è troppo elevato il numero degli autoveicoli, bisogna cercare una soluzione alla viabilità e ai parcheggi. Problematiche da affrontare prima dell’estate. Migliorare i servizi a San Nicola, studiare nuovi modi di accesso all’isola. Se riusciamo a fare questo nei primi periodi partiamo già molto bene.

Il Sindaco quale sbaglio non deve mai commettere?

Non deve mai rendere il comune fallimentare. Far fronte ai bisogni della collettività tenendo conto delle risorse di cui dispone. Non deve andare mai oltre le proprie disponibilità, indebitare la cassa pubblica significa indebitare la collettività.

Perché una lista civica?

A Tremiti siamo pochi elettori ma la maggior parte con idee politiche diverse. Non si riesce a trovare un gruppo consistente che abbiano gli stessi pensieri. Con una lista civica siamo riusciti a dirigerci in una direzione unica ed avere programma comune per la risoluzione di numerosi problemi che affliggono le nostre isole.

Come intende risolvere la questione del Piano Regolatore?

Devo studiare il piano regolatore. Penso che la gran parte dei tremitesi non conosca il piano. Spero di vederlo e di poterlo analizzare attentamente con l’aiuto dei tecnici e dopo di che prenderemo decisioni relative che siano le meno onerose e le più soddisfacenti per gli abitanti di Tremiti. Non ho ancora avuto modo di vederlo, è una cosa che va esaminata e le scelte in merito verranno condivise da tutti gli altri collaboratori. Le discussioni e le soluzioni che riguardano il P.R. devono essere prese con giudizio perché riguardano tutti gli isolani. Mi muoverò in modo tale da poter far più comodo ai miei concittadini.

Sta arrivando la stagione estiva, come intende affrontare uno dei problemi cruciali di Tremiti, l’Immondizia?

Nell’imminente arrivo delle stagione farò riferimento a quello che già esiste come servizio, migliorandolo e di potenziandolo agendo sulle metodologie. Penseremo già di avviare una raccolta differenziata, subito dopo vedremo di affrontare il problema più a fondo.

Traffico e trasporti, interventi urgenti che interessano l’arcipelago, che soluzioni pensa di attuare?

Nominare una commissione sui trasporti che trovi soluzioni alternative a quelle esistenti. Ci vuole una conoscenza del problema e può avvenire solo tramite il dialogo tra noi e gli amministratori delle compagnie di navigazione. Come funziona ora funziona male. Bisognerà trovare soluzioni concrete per l’isola di San Nicola che risente molto la mancanza della motonave San Domino. Per la questione traffico, cominceremo a riutilizzare la banchina di Punta Secca, sia come scarico merci che come scalo di arrivo dei mezzi.

Lei come candidato sindaco è alla prima esperienza, che consiglio vorrebbe avere dall’attuale primo cittadino?

Nessuno. Sono alla mia prima esperienza, ma essendo una persona matura e conoscendo perfettamente le isole e gli isolani, ritengo, con l’aiuto dei miei consiglieri, di poter dare una risposta ottimale a qualsiasi problema.

   
   
  leggi gli altri articoli
  torna alla home
   
   
   
 
 
Suggerimenti
 
Cucina tipica tremitese, pesce locale pescato dal proprio peschereccio, offerte per gruppi e comitive.....
 
Gli specialisti dello spostamento marino alle isole Tremiti. Noleggio gommoni, servizio acqua taxi, assistenza a barche da diporto.
 
 
 

Torna alla home-page

 
Associazione le cinque isole ---- Pubblicità ---- Archivio giornale ---- contattaci
 
www.lecinqueisole.it è il sito dell'associazione culturale "Le cinque isole"
 

Tutte i disegni sono dell'artista Nicola Di Pardo

© 2007 www.lecinqueisole.it - tutti i diritti sono riservati
 
associazione culturale con sede alle Isole Tremiti