notizie dall'arcipelago - foglio informativo
www.lecinqueisole.it - Articoli d'approfondimento
La storia delle Tremiti, raccontata nei testi del prof. Pio Fumo News dalle isole Tremiti. Come arrivare - orari traghetti, porti d'imbarco. Da non perdere - visita su San Nicola, giri dell'isola, noleggio gommoni, acqua taxi per le cale più belle. Informazioni su hotel, alberghi, camere e bed & breakfast alle isole Tremiti. Ristoranti, pizzerie, cucina tipica. Informazioni, link e numeri utili. home
Notizie - opera di Nicola Di Pardo
Regolamentazione della riserva marina delle Tremiti Archivio del foglio informativo "Notizie dall'Arcipelago". Mappa delle Isole Tremiti Previsioni meteo della settimana Musica, pittura, arte in genere, alle Isole Tremiti Galleria fotografica tremitese, inviaci le tue foto e verranno pubblicate.
   
  -Articoli-
 
CORREVA L'ANNO 1964
Il progetto del porto rifugio già comprendeva il collegamento tra le 3 isole.
di Staniscia Pio Luigi
05/02/08

Nel 1964 Le Isole Tremiti erano già una fiorente località turistica, con aumenti di presenze esponenziali ogni anno; la bellezza delle isole attirava molti turisti e le strutture ricettive necessitavano di una espansione per poter contenere il flusso sempre maggiore di turisti. Inoltre la pesca era fiorente e aumentava il bisogno di un approdo sicuro per le barche dei residenti, oltre che per gli innumerevoli turisti che visitavano le isole. Fu in quegli anni che si elaborò il progetto di un enorme porto, che avrebbe inoltre collegato l'isola di San Nicola, il Cretaccio e San Domino, creando più di 500 posti barca, con delle dighe che avrebberò bloccato la forza delle acque, il tutto per un miliardo e quattrocento milioni dell'epoca. Sarebbe stato il primo porto del Gargano.

Il progetto del porto rifugio è menzionato dal Delli Muti, storico delle Isole Tremiti, nel libro "Isole Tremiti" edito nel 1965, di cui vi riporto alcuni stralci:

COSTRUZIONE DEL PORTO RIFUGIO NELLA RADA DI TREMITI.

"Il problema più importante, nell'interesse anche della marineria dell'Adriatico, è il porto rifugio delle navi sorprese dalle tempeste invernali, frequentissime in quel mare. Tremiti, Punta Penna e Vieste sono gli unici rifugi naturali tra Manfredonia ed Ancona, perchè i porti intermedi, a causa degli insufficienti fondali, non Porto di Viestepermettono l'approdo ai natanti di grande tonnellaggio. Le Tremiti hanno ridossi sicuri, e le navi vi si potrebbero facilmente ricoverare, anche perchè a breve distanza dalla costa si trovano sicuri fondali. Infatti il gran porto naturale ha 4 aperture: 2 mirano a settentrione tra San Domino, Cretaccio e Caprara, a ridosso dei venti di levante, di scirocco e di ostro; 1 a levante tra San Nicola e Caprara, con gli stessi ridossi; e l'ultima ad ostro, a ridosso dei venti dell'ovest, di nord e di greco. Le rupi che ne delimitano lo specchio d'acqua sono cosi disposte, da rendere sicuri gli ancoraggi, mentre Caprara ha un buon porto a N.E."

"Il porto di Tremiti servirebbe anche per incrementare l'industria locale della pesca che, per la ricchezza di quelle acque, potrebbe avere sviluppi notevoli se un porto garantisse la vita e i natanti dei bravi marinai, i quali, pur allo stato attuale, non Porto turistico di Rodi Garganicodisponendo di un rifugio, nè di una banchina, nè di qualsiasi attrezzatura a terra, col sistema delle "lampare" hanno raggiunto una produzione annua di oltre cento tonnellate di pesce. Pertanto, il presidente dell'Ente Provinciale per il turismo di Foggia, nella persona dell'Avv. Mario Ciampi (che si è reso benemerito di svariate iniziative turistiche nella Capitanata), interessò a suo tempo il Ministero dei Lavori Pubblici, tramite il Genio Civile (opere marittime), per la assegnazione dei fondi occorrenti per la costruzione di un molo a paramento foraneo verticale, sul prolungamento dell'attuale banchina di San Nicola, in direzione S.W (verso San Domino) della lunghezza di m.130, di un altro molo identico a San Domino con direzione N.E. della lunghezza di m.100, e di una banchina di congiungimento tra le isole di San Nicola, Cretaccio e S.Domino."

Marina di San Nicola anni '50"La relativa spesa di circa un miliardo di lire, avrebbe dovuto essere finanziata dalla Cassa del Mezzogiorno o dallo stesso Ministero dei LL. PP. per la immediata esecuzione dei lavori."

"Intanto siamo lieti di annunciare, che nel Settembre del 1964, il progetto per la realizzazione del porto rifugio, con scalo d'attracco alle Isole Tremiti, è stato finalmente concordato nella sua impostazione...."

"Il piano regolatore del porto rifugio delle Tremiti, prevede una diga di metri 268 che collegherà l'isola di San Nicola a quella del Cretaccio, ed un'altra diga di metri 130 che collegherà quest'ultimo scoglio con l'isola di San Domino, per sbarrare i venti predominanti nel canale di Marina di San Ncolaapprodo tra le isole di San Domino e di San Nicola. al centro delle due dighe correranno due strade di 7 metri di larghezza che permetteranno il collegamento diretto fra le 3 isole......"

"Il progetto cosi elaborato prevede una spesa di un miliardo e quattrocento milioni di lire, ed i lavori potranno avere inizio appena gli organi centrali competenti avranno definitivamente approvato il progetto stesso."

"Nella riunione avvenuta a Foggia l'8 ottobre 1964, presso l'Ente Provinciale per il Turismo.....salvo qualche modifica, il progetto di accordo fù da tutti approvato."

Problemi di sbarco"Il miglioramento di approdo, quindi, è collegato alla soluzione del grande problema del porto di Tremiti, perchè a Vieste, come a Peschici, a Rodi e lo stesso a Tremiti, la nave non approda ma rimane al largo, in attesa del traghetto, quest'ultimo assai pericoloso quando c'è mare."

 

Tratto dal libro "Le isole Tremiti" del Delli Muti (1965) - pag. 260 - 264

   
   
  leggi gli altri articoli
  torna alla home
   
   
 
 
Suggerimenti
 
Cucina tipica tremitese, pesce locale pescato dal proprio peschereccio, offerte per gruppi e comitive.....
 
Gli specialisti dello spostamento marino alle isole Tremiti. Noleggio gommoni, servizio acqua taxi, assistenza a barche da diporto.
 
 
 
 

Torna alla home-page

 
Associazione le cinque isole ---- Pubblicità ---- Archivio giornale ---- contattaci
 
www.lecinqueisole.it è il sito dell'associazione culturale "Le cinque isole"
 

Tutte i disegni sono dell'artista Nicola Di Pardo

© 2007 www.lecinqueisole.it - tutti i diritti sono riservati
 
associazione culturale con sede alle Isole Tremiti